ECM - Educazione Continua in Medicina
TOM   TOM - Training On Line Management
CORSO   
CORSO

I medici e la struttura sanitaria: quali rischi?

Premessa Premessa

Dal 1 aprile 2017 ha acquisito piena efficacia la legge 8 marzo 2017, n. 24 (cd legge Gelli), in tema di disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie.
La legge cambia profondamente il regime della responsabilità del medico costituito, sia in ambito penale che in ambito civile, da un sistema binario, per il quale, l'evento dannoso genera :
una responsabilità contrattuale in capo alla struttura ove la prestazione è stata resa, «la struttura sanitaria o sociosanitaria pubblica o privata che, nell'adempimento della propria obbligazione, si avvalga dell'opera di esercenti la professione sanitaria, anche se scelti dal paziente e ancorché non dipendenti della struttura stessa, risponde, ai sensi degli articoli 1218 e 1228 del codice civile, delle loro condotte dolose o colpose»
una responsabilità extracontrattuale per il medico che «risponde del proprio operato ai sensi dell'articolo 2043 del codice civile, salvo che abbia agito nell'adempimento di obbligazione contrattuale assunta con il paziente».
Il tema della responsabilità civile e penale in ambito sanitario trova, quindi, una compiuta disciplina, che segue quella introdotta con il cd. "decreto Balduzzi" (D.L 13 settembre 2012, n. 158, dalla L. 8 novembre 2012, n. 189) ma, soprattutto, crea un sistema in equilibrio, tra la tutela del paziente, con l'articolata responsabilità civile a fronte di eventi avversi, e la serenità del medico.
Il programma del Corso prevede un'analisi completa delle più controverse problematiche riguardanti la responsabilità civile e penale del Medico e della Struttura sanitaria , anche alla luce delle ultime sentenze della Corte di Cassazione sul consenso informato, sui criteri per la determinazione del danno differenziale, sui criteri per la ripartizione del danno tra struttura e medico, sui problemi di retroattività della legge Gelli e Balduzzi

Obiettivi formativi e descrizione dei contenuti Obiettivi formativi e descrizione dei contenuti

Scopo del corso è :
Fornire le conoscenze teoriche sugli istituti di diritto sostanziale e processuale relativi alla responsabilità medica
Offrire un approfondimento sulle numerose ed articolate modifiche introdotte dalla Legge Gelli-Bianco e dalle interpretazioni giurisprudenziali.
Approfondire gli aspetti legati al risarcimento del danno nei confronti del medico, della struttura sanitaria e della compagnia di assicurazione, sia di natura contrattuale che extra-contrattuale.
Le competenze che si intendono far acquisire sono:
Rafforzare e consolidare la preparazione professionale dei medici in materia di responsabilità professionale sanitaria
Sollecitare una riflessione ampia e sistematica sul cambiamento che vive oggi il sistema sanitario e la materia della responsabilità sanitaria
Promuovere una maggiore attenzione e sensibilità alle problematiche applicative delle normative in materia .

Obiettivo Formativo Codificato

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze)
[Obiettivi Formativi Tecnico-Professionali]

Struttura e metodo Struttura e metodo

Lezione in modalità webinar

Destinatari Destinatari
 Medico chirurgo  

 
Crediti Crediti
Tipo Accreditamento: Regionale
Crediti approvati: 4.0 Crediti approvati

 
Modalità d'iscrizione Modalità d'iscrizione
Quota di iscrizione per esterni (€): 0.00
 

Cancellazione corso o modifica date
La segreteria organizzativa si riserva la facoltà di comunicare la modifica o la cancellazione della/e date del corso qualora non fosse raggiunto un numero sufficiente di partecipazioni atto a garantire il corretto ed efficace svolgimento dell'attività formativa entro 5 giorni lavorativi prima della data di inizio corso. In tal caso suo unico obbligo è provvedere al rimborso dell'importo eventualmente ricevuto.

Eventuali annullamenti
L'eventuale disdetta dell'iscrizione dovrà essere anticipata telefonicamente e successivamente formalizzata anche per iscritto via fax o posta elettronica almeno 8 giorni prima della data di inizio del corso.
Il mancato rispetto di tale termine comporterà l'addebito dell'intera quota di iscrizione, se prevista.


 
Documenti Documenti
Nessun documento disponibile
 
Informazioni confidenziali: il contenuto non può essere divulgato, direttamente o indirettamente, totalmente o parzialmente   Policlinico Città di Udine SpA - Casa di Cura Privata Centro Formazione
Policlinico Città di Udine SpA - Casa di Cura Privata
Viale Venezia, 100/102 - 33100 Udine
P. IVA 00158790303
Per assistenza e/o informazioni si prega di contattare la Segreteria: tel. 0432.235481 - 0432.205869 - fax 0432.831081 - formazione@policlinicoudine.it
Informazioni confidenziali: il contenuto non può essere divulgato, direttamente o indirettamente, totalmente o parzialmente
Nouvelle srl TOM - il gestionale WEB per la formazione ECM realizzato da:
Nouvelle srl - Via Giardini 456/C - 41124 Modena
TOMTOM (Version 5.1.0 - Build: 20210912_110449 - cittadiudine - PROD) - 06/12/2021
Sito visualizzato in modalità: DESKTOP